Domenica, 20 Giugno 2021
Eventi Centro

Buonissima slitta al 2021: "Quando la gastronomia sarà fondamentale per il rilancio di Torino"

A causa di coronavirus e dpcm

Immagine di repertorio

Tutta Buonissima (edizione 2020) slitta al 2021: non solo la grande cena Circo Fellini programmata il 30 ottobre alla Mole Antonelliana, ma anche gli eventi collaterali, le cene di Buonissima Off previste per il 29 ottobre in sette grandi ristoranti cittadini, i laboratori di degustazione organizzati il 30 ottobre all’ostello Combo.

Alla luce del DPCM del 25 ottobre, per gli organizzatori il rinvio è doloroso e obbligato. Scrivono: “Tutta Buonissima è proiettata verso il futuro. In questi giorni sui social della manifestazione, concepita per rilanciare la Torino gastronomica in Italia e all’estero, verranno pubblicate le clip, in cui i grandi chef internazionali annunciano l’arrivo sotto la Mole nel 2021”.

“È un momento in cui tutte le energie devono essere concentrate sui ristoranti cittadini, che stanno vivendo una fase di difficoltà mai vista – continuano gli organizzatori della manifestazione –. Buonissima in queste settimane si metterà a disposizione della ristorazione torinese per dare tutto l’aiuto possibile. E quando finalmente si potranno di nuovo organizzare eventi in sicurezza sarà ancor più importante che in passato attrarre clienti dal resto d’Italia e da oltreconfine: la gastronomia sarà fondamentale per rilanciare la città”.

Gli organizzatori desiderano ringraziare i cuochi torinesi, quelli stranieri e tutti i sostenitori, partner privati e istituzioni, della manifestazione che hanno già confermato il proprio impegno per il 2021, quando Buonissima sarà ancora più ricca, internazionale e diffusa sul territorio. Cosi come le tantissime persone che avevano già prenotato con entusiasmo le cene e i laboratori.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buonissima slitta al 2021: "Quando la gastronomia sarà fondamentale per il rilancio di Torino"

TorinoToday è in caricamento