Economia

Crisi Coronavirus, dalla Camera di Commercio un milione di euro alle piccole imprese

Domande a partire dal 20 maggio

Un milione di euro dalla Camera di Commercio di Torino per aiutare le micro e piccole imprese di qualunque settore, iscritte al registro, in questa fase di emergenza sanitaria da Covid 19. Una mano per chi dal 23 febbraio e fino al 22 giugno avrà acquistato tecnologie digitali e strumenti informatici, consulenze e attrezzature: la spesa minima per ogni impresa dovrà essere di almeno 1500 euro e il voucher sarà pari al 50%, con un massimo di 3mila euro a impresa. 

Il bando "Sprint" sarà consultabile dall’11 maggio sul sito della Camera di commercio all’indirizzo www.to.camcom.it/sprint2020, mentre la presentazione delle domande, firmata digitalmente dal legale rappresentante dell’impresa, sarà possibile dal 20 maggio e fino al 22 giugno 2020, tramite il servizio telematico WebTelemaco. L’istruttoria delle domande avverrà in ordine cronologico, fino ad esaurimento fondi.

"Questo è il primo bando che abbiamo deliberato - ha spiegato il presidente della Camera di Commercio torinese Dario Gallina - e presto ne lanceremo un secondo per l’approvvigionamento di dispositivi di protezione, come le mascherine, o di altri materiali necessari. L’obiettivo della Camera di commercio di Torino è quello di aumentare la capacità di risposta delle imprese all’emergenza, garantendone la continuità delle attività e rafforzandone le potenzialità di ripresa in tempi rapidi. Gli imprenditori si stanno rendendo conto che il futuro, a partire dalla fase 2, non può fare a meno del digitale e devono reagire velocemente per orientarsi verso un mercato che è cambiato, riorganizzando la propria impresa”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi Coronavirus, dalla Camera di Commercio un milione di euro alle piccole imprese

TorinoToday è in caricamento