Economia

Vendita Gtt, Fassino: "I privati daranno un futuro all'azienda"

"Noi non vogliamo che Gtt vivacchi, vogliamo che viva bene, e per farlo abbiamo bisogno di associare alle risorse pubbliche anche delle risorse private"

La vendita delle quote comunali di Gtt rientrerebbe in un progetto di risanamento delle casse comunali, ma non solo. A quanto detto dal sindaco Piero Fassino quest'oggi, l'esternalizzazione di parte della società e di alcuni rami completi dell'azienda consentirà a Gtt di avere più risorse finanziarie per investimenti nel parco rotabile, nell'efficienza dell'impresa, nella qualità del trasporto, e perfino nelle condizioni salariali dei lavoratori.

"Un'azienda che abbia risorse - ha sottolineato Fassino - ha futuro, una che sia in penuria di risorse vivacchia. Noi non vogliamo che Gtt vivacchi, vogliamo che viva bene, e per farlo abbiamo bisogno di associare alle risorse pubbliche anche delle risorse private".

Come esempi concreti il primo cittadino del capoluogo piemontese ha menzionato la situazione in città come Firenze, Perugia, Trieste, Padova, Modena, Reggio Emilia, Bologna: "Sono tutte città che sono capoluogo di Regione o di Provincia che da tempo hanno un sistema di trasporto pubblico locale misto, e funziona benissimo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendita Gtt, Fassino: "I privati daranno un futuro all'azienda"

TorinoToday è in caricamento