Sabato, 25 Settembre 2021
Economia

Torinesi in prima fila nei villaggi sardi

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

I torinesi amano il mare, soprattutto la Sardegna. Lo si evince dai dati forniti da Orovacanze, diventato il primo tour operator italiano dopo l'acquisizione di Valtur, sulle presenze dei piemontesi nei propri villaggi in Sardegna, 5 dei quali sul mare di Olbia e 1 in provincia di Cagliari.

Una buona percentuale delle 103 mila persone che hanno soggiornato al Colonna Beach nel Golfo della Marinella (3100), al Club Colonna Hotel Du Golf al Golfo di Cugnana (2300), al Club Alba di Luna di Santa Teresa di Gallura (6290), al Grand Hotel Capo Boi a Villasimius (3900), all'Hotel San Paolo di Porto San Paolo (930), al resort Capo D'Orso a Palau (7770) sono residenti nel Piemonte, in particolare a Torino e nella sua provincia. Ma anche a Grottammare, la perla dell'Adriatico, a Le Terrazze non sono mancati i torinesi. "La Sardegna", dice Franjo Liuljdjuraj, presidente di Orovacanze, "ha sempre un grande fascino e chi abitualmente dista dal mare ama le sue acque limpide. Nei nostri villaggi indubbiamente c'è molto relax, c'è animazione, c'è la possibilità di fare sport, di vivere in un paesaggio unico e, permettetelo, di avere a disposizione una cucina che ci ha sempre portato molte simpatie. Speriamo che i torinesi vogliano venire anche quest'inverno nei nostri alberghi di montagna, da San Martino di Castrozza a Canazei, a Forni di Sopra".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torinesi in prima fila nei villaggi sardi

TorinoToday è in caricamento