Sabato, 25 Settembre 2021
Economia Orbassano

Tubiflex di Orbassano: confermati i licenziamenti per 25 dipendenti

L'azienda di Orbassano ha confermato la volontà di licenziare 25 dipendenti a fine dicembre vista l'impossibilità di ricorrere alla cassa integrazione straordinaria. Il sindacato ha proposto i contratti di solidarietà

La ditta Tubiflex di Orbassano ha confermato l'intenzione di licenziare 25 dipendenti. A rendere nota l'intenzione dell'azienda che tubi e occupa circa 170 addetti è la Fiom, dopo l'incontro avuto in Regione. L'azienda ha spiegato di non avere i requisiti per accedere alla cassa integrazione straordinaria per crisi e ha quindi chiesto alla Regione di poter attivare una cassa integrazione in deroga fino alla fine di dicembre, al termine della quale verrebbero comunque confermati i licenziamenti.

Il sindacato Fiom-Cgil ha respinto l'ipotesi paventata dalla Tubiflex di procedere con i licenziamenti a fine dicembre e ha proposto il ricorso ai contratti di solidarietà. Le parti si incontreranno di nuovo giovedì 2 agosto.


"L'azienda - dichiara Mario Bertolo della Fiom-Cgil - deve cambiare radicalmente il proprio comportamento perché ci sono le condizioni per utilizzare ammortizzatori sociali che evitino i licenziamenti: è possibile ricorrere ai contratti di solidarietà visto che i 25 lavoratori che l'azienda vuol mettere in mobilità svolgono le stesse mansioni dell'80% dei dipendenti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tubiflex di Orbassano: confermati i licenziamenti per 25 dipendenti

TorinoToday è in caricamento