Venerdì, 22 Ottobre 2021
Economia

Tutto Pellet, Unc: "Valutiamo la possibilità di una class action"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Centinaia di persone vittime a Torino di una truffa milionaria orchestrata da un ventiquattrenne di origini calabresi sul quale stanno indagando gli inquirenti: reo di aver intascato ingenti somme versate da onesti cittadini illusi da un risparmio fuori mercato nell'acquisto di fornitura di pellet per il riscaldamento domestico. Materiale pagato in anticipo e mai consegnato, con chiusura immediata della ditta e fuga del titolare.

Sul caso interviene il Comitato Regionale del Piemonte dell'Unione Nazionale Consumatori, dal 1955 la più antica e autorevole associazione consumeristica italiana, presieduta in Piemonte dall'Avvocato Patrizia Polliotto, noto legale specializzato in diritto bancario, societario e dell'impresa, nonché Componente il Comitato di Gestione della Compagnia di San Paolo, del CDA di F.S.U. (Finanziaria Sviluppo Utilities, Capogruppo di Iren Spa) e Legale dell'Authority dei Trasporti. L'Unione Nazionale Consumatori del Piemonte sta verificando, tramite i propri legali, tutti gli elementi per una possibile class action per tutelare tutti i soggetti coinvolti nel raggiro.

Per maggiori informazioni potrete contattare la sede di Torino al n. 0115611800 e la sede di Pinerolo al n. 0121376264.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutto Pellet, Unc: "Valutiamo la possibilità di una class action"

TorinoToday è in caricamento