rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Economia

Torino internazionale: i proverbi piemontesi spiegati a un inglese

Vi presentiamo un gioco divertente e simpatico per allenare il nostro inglese. Come si tradurrebbero i proverbi torinesi in inglese? Ecco alcune traduzioni fornite dagli studenti della scuola di inglese di Torino Wall Street English, dove è stato sviluppato un metodo di apprendimento rapido ed efficace che aiuta gli iscritti a parlare liberamente inglese senza timidezze o indugi. Per ulteriori informazioni sui corsi di inglese a Torino visitate il sito: http://www.wallstreet.it/scuola-inglese-torino/

Ecco alcune traduzioni in inglese dei proverbi torinesi:

- A la seira liùn, a la matin plandrùn: “A lion at night, a sleepyhead during the day

Un modo di dire dedicato a tutti quelli che la sera escono e fanno le ore piccole, ma poi durante il giorno non riescono ad alzarsi dal letto: la sera leone, di giorno dormiglione!

- A gùssa a gùssa a s’ fora la pera: “Drop by drop, the rock gets pierced”

Un invito a non mollare mai, perché quando si ha tenacia si raggiungono mete difficili, del resto goccia dopo goccia anche la roccia viene bucata!

- Sentissi come na barca ‘nta in bòsch: “Feeling like a boat in the woods”

Come una barca in mezzo al bosco, questo modo di dire descrive quei momenti in cui si ha una spiacevole sensazione di disagio perché ci si sente fuori luogo oppure ci si trova in difficoltà. Un’immagine decisamente calzante.

- Per cunose ùn a bsogna mangeje pi d’ na volta ansema: “To know someone you have to eat with him/her more than once”

Un’idea diffusa non solo in Piemonte ma un po’ in tutta Italia: per conoscere bene qualcuno devi mangiarci assieme più di una volta. Del resto noi italiani siamo conosciuti nel mondo per la nostra abitudine di passare molto tempo a tavola a chiacchierare, bere e mangiare.

- Trové Gesù Bambina nt l’òrt: “To find Jesus Christ in the garden”

Questa espressione indica chi ha avuto un incredibile colpo di fortuna. Anche in questo caso il piemontese si rivela ricco di immagini calzanti per esprimere determinate situazioni!

- Tiré i caossèt: “To toss the socks”

Un particolare modo di dire piemontese per indicare il cosiddetto “tirare le cuoia”, cioè morire. Un’espressione poco allegra, ma interessante.

- Intant che l’erba crès ‘l caval a meuir: “While the grass grows, the horse dies”

Un incitamento a non tergiversare, a non perdere tempo, perché ad aspettare che cresca l’erba il cavallo fa in tempo a morire! Al torinese non piacciono le persone che non si danno da fare.

Si ringrazia la scuola di inglese Wall Street English Torino, via XX Settembre 8, per la bella idea. Per avere maggiori informazioni sui corsi di inglese a Torino clicca qui.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino internazionale: i proverbi piemontesi spiegati a un inglese

TorinoToday è in caricamento