Economia

Stangata Irpef in arrivo: a Torino si pagherà più che in tutta Italia

I torinesi pagheranno in media 126 euro contro i 97 euro di media nazionale. Aumentate entrambe le addizionali, sia quella regionale che quella comunale. Possibili aumenti anche per l'anno 2014

Ammonta a 126 euro la cifra che un torinese medio con 23mila euro di reddito annuo dovrà sborsare per la tassa Irpef. A fare i conti la Uil, secondo cui i torinesi saranno i cittadini più tartassati d'Italia, subito dopo i romani che, invece, pagheranno una cifra di all'incirca 139 euro. La media nazionale è infatti di 97 euro. Una bella botta al portafoglio per i residenti del capoluogo piemontese.

Le colpe se le spartiscono a pari merito Regione e Comune: la prima per aver aver aumentato l'addizionale a 76 euro (contro i 59 di media nazionale), il secondo per aver chiesto l'esborso di una quota pari a 50 euro, 12 euro in più della media nazionale. In aumento anche le addizionali Irpef previste per l'anno 2014: quella regionale salirà a 490 euro, contro i 409 di media nazionale, mentre la quota comunale, già al massimo rimarrà fortunatamente invariata, anche se la cifra prevista per il contribuente medio, ossia 184 euro, è anch'essa maggiore rispetto alla media nazionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stangata Irpef in arrivo: a Torino si pagherà più che in tutta Italia

TorinoToday è in caricamento