Economia

Bagarre al Comune: la tassa rifiuti aumenterà di 5 milioni nel 2014

Nel prossimo anno la Tasi aumenterà di 5 milioni di euro, spalmati sulle bollette dei torinesi. A dichiararlo l'Amiat che rimette il calcolo della cifra al Comune

La odiatissima tassa dei rifiuti, la Tari, quella che avrebbe dovuto diminuire, almeno di un po' nell'anno in corso, è destinata nuovamente ad aumentare, si stima per 5 milioni di euro.

I più tartassati sicuramente gli ambulanti torinesi degli oltre 40 mercati rionali che occupano la nostra Città. Ed è proprio con i loro rappresentati, convocati in Comune, che è scoppiata la bagarre, a seguito delle interrogazioni fatte al dirigente di Amiat, Rossi. Il compito di preparare il conto sul futuro importo della Tasi, spetterà all'assessore dei Tributi Passoni, almeno secondo quanto dichiarato dallo stesso dirigente dell'Amiat che, così, se ne le lava le mani e lascia al Comune lo sbroglio della faccenda.

Dal canto suo Amiat, i conti li ha già fatti: la tassa sui rifiuti dovrà salire di oltre 5 milioni di euro, da aggiungere alla già tragica cifra di 155 milioni del 2013, un aumento fisiolgico, legato solo ai dati Istat. Pare, infatti, che l'Amiat neppure abbia messo mano sui conti, limitandosi ad aggiornare la cifra sulla base dei dati. Indignato Passoni che, nel bel mezzo della bagarre, lascia l'aula.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagarre al Comune: la tassa rifiuti aumenterà di 5 milioni nel 2014

TorinoToday è in caricamento