rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Economia

Il sogno degli italiani: un'auto super accessoriata

Emerge da una ricerca del Centro Studi e Documentazione di Direct Line

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

L’automobile: il mezzo di trasporto più usato dai torinesi, tanto da divenire una seconda casa. Sono infatti molti coloro che scelgono una serie di accessori che migliorano la qualità del tempo trascorso nell’abitacolo. Secondo i dati raccolti dal Centro Studi e Documentazione di Direct Line compagnia di assicurazioni on line, addirittura il 98% degli abitanti di Torino preferisce un modello di auto super accessoriato ad un semplice modello base.

Gli optional che conquistano maggiormente sotto la Mole sono quelli per la sicurezza (54%) e per un maggiore comfort (39%). Direct Line ha voluto anche far luce sugli accessori per auto più desiderati. In cima alla classifica ci sono i sensori per il parcheggio (19%), invece, il 15% del campione vorrebbe dispositivi self-parking.

Al secondo posto troviamo gli air-bag aggiuntivi: il 17% degli intervistati si è dichiarato a favore di questo optional per la sicurezza. Per i più attenti alla sicurezza troviamo in classifica anche videocamere e schermi per monitorare la strada (11%) e il monitoraggio della pressione dei pneumatici (6%), infine un ulteriore 6% dei torinesi vorrebbe avere la comodità di poter attivare tutte le funzioni tramite comandi vocali.

Ci sono poi altri piccoli lussi che gli abitanti di Torino vorrebbero potersi concedere per la propria auto: il 9% sceglierebbe materiali e rifiniture di pregio come radica o titanio e il 4% ammette di perdere la testa per un optional futuristico come il tachimetro in 3D che proietta informazioni sul parabrezza, quasi come in un film di fantascienza, mentre solo il 2% vorrebbe aggiungere qualche cavallo al motore.

Qual è invece l’accessorio legato all’entertainment che i torinesi vorrebbero nella propria automobile? Secondo i dati raccolti da Direct Line, il 56% vorrebbe avere in auto l’accesso alla rete wi-fi, mentre il 30% si accontenterebbe del lettore DVD. Moltissimi non rinuncerebbero all’accesso alla e-mail personale anche in auto (30%) e il 17% vorrebbe seguire i programmi da una tv satellitare. Infine, per ultimo desiderano in auto la console per i videogiochi o la connessione ai social network (rispettivamente il 17% e il 13%).

L’indagine di Direct Line, la più grande compagnia di assicurazione auto on line, offre anche uno spaccato regionale, da cui si evince che i più legati alla comodità sono i milanesi (45%) e i bolognesi (38%), al contrario di torinesi (54%) e palermitani (51%) che optano per accessori che rendono l’auto più sicura. I maggiormente legati ad uno stereo potente e di alto livello sono i fiorentini (7%) mentre i bresciani nel 13% dei casi confessano di seguire tutte le ultime tendenze in materia di optional. La sorpresa viene però dalla capitale: l’11% dei romani infatti dichiara di non essere particolarmente interessato agli accessori per auto, per loro basta che la macchina li porti a destinazione.

‘Dalla nostra indagine si nota quanto per gli automobilisti sia importante ‘vivere la propria auto’ nel miglior modo possibile. - dichiara Barbara Panzeri, Marketing Director Direct Line – Diversi accessori possono infatti agevolare molto la guida e migliorare la permanenza nell’abitacolo. E’ importante però che gli optional non rappresentino mai elementi di distrazione per il guidatore, ma aumentino la sicurezza durante la guida e mettano nelle condizioni di padroneggiare responsabilmente l’auto.’

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sogno degli italiani: un'auto super accessoriata

TorinoToday è in caricamento