Sabato, 18 Settembre 2021
Economia

Torino 2006, "i siti olimpici sono a rischio e i soldi al palo"

"E' intollerabile che gli oltre 100 milioni stanziati dal Parlamento nel marzo scorso per la gestione dei siti olimpici siano ancora al palo mettendo"

Lo scorso marzo il Parlamento ha stanziato 100 milioni per la gestione dei siti olimpici di Torino 2006. Ma questi soldi non sono ancora stai utilizzati e ciò sta "mettendo in difficoltà estremo diverse strutture sempre più a rischio". Lo hanno sottolineato i parlamentari del Pd Stefano Esposito e Giorgio Merlo.

"Adesso basta, è una situazione intollerabile - ribadiscono - l'ultimo caso, lo stadio del ghiaccio di Torre Pellice che rischia di chiudere per inagibilità compromettendo la straordinaria stagione agonistica della squadra di hockey per non parlare del trampolino di Pragelato e molti altri".


Quello che gli onorevoli chiedono e che gli "organismi preposti, istituzionali e non" si attivino con urgenza. "A rischio non ci sono solo il futuro e la funzionalità di molti siti olimpici, ma la stessa eredità di Torino 2006".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino 2006, "i siti olimpici sono a rischio e i soldi al palo"

TorinoToday è in caricamento