Giovedì, 23 Settembre 2021
Economia Grugliasco

Dopo sette anni di cig torna al lavoro, la storia di Giacomo Zulianello

E' stato come rivivere un nuovo primo giorno di scuola per Giacomo Zulianello. Sette anni fa era stato lasciato a casa dalla ex Bertone. Lunedì 7 ottobre ha fatto il suo ingresso nel nuovo stabilimento della Maserati

Sette anni a casa in cassa integrazione, lottando e sperando un giorno di poter ritornare in fabbrica. La storia di Giacomo Zulianello - e quella di altri delegati sindacali della Fiom - si rinnova di un nuovo capitolo in queste settimane. La ex Bertone, per cui lavorava anni fa, non c'è più. Lo stabilimento di Grugliasco ora produce le vetture di lusso del marchio Maserati, in particolare la Quattroporte e la Ghibli.

Il gruppo Fiat, che nel 2009 ha acquisito la ex Bertone, ha investito più di un miliardo di euro e ha promesso che avrebbe reinserito tutti i sindacalisti lasciati a casa per anni. Ecco perché Zulianello lunedì 7 ottobre ha vissuto un nuovo "primo giorno", nonostante quello vero dati quasi vent'anni fa. "Il senso di smarrimento - racconta il sindacalista -, quella strana sensazione di ricominciare una vita che non ti ricordi più, tra tante facce sconosciute di operai che non c'erano. La nuova fabbrica - aggiunge - è bella, nuova, tutta diversa, ma nonostante i miglioramenti la fatica sulle linee è quella antica".

Oggi Zulianello ha 47 anni. Gli ultimi li ha passati a lottare per lui, per il suo posto di lavoro e per i colleghi che con lui hanno vissuto quel tunnel infinito chiamato "Bertone". Sette anni di cassa integrazione non sono una passeggiata, ma "duri anni spesi nei vari presidi e nelle lotte infinite, che hanno dato un senso alle difficoltà. Pochi soldi, tanti problemi, tante paure, ma non ci siamo mai arresi, non ci siamo mai sentiti soli. E oggi, grazie anche all'impegno della Fiom, possiamo dire che ce l'abbiamo fatta".

Il lupo perde il pelo ma non il vizio. Ed è così che Giacomo Zulianello ha ricominciato la sua attività da sindacalista: ha già chiesto due permessi sindacali interni, ha iniziato a parlare con i lavoratori, ad affrontare problemi come quello della scarsa frequenza dei mezzi pubblici per raggiungere la fabbrica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo sette anni di cig torna al lavoro, la storia di Giacomo Zulianello

TorinoToday è in caricamento