Economia

Seat Pagine Gialle: "Aprire un tavolo per il rilancio dell'azienda"

Dopo un lungo e faticoso anno di trattative, il sindacato Slc Cgil di Seat Pagine Gialle si augura che per il futuro si posso programmare il rilancio dell'azienda. "Non accetteremo altri piani che non siano condivisi"

Nei prossimi mesi il sindacato Slc Cgil di Seat Pagine Gialle si augura che venga aperto un "tavolo di discussione per affrontare seriamente il rilancio aziendale". Per il coordinatore nazionale Riccardo Desideri infatti nell'ultimo anno è stato raggiunto un "risultato importantissimo" a cui ha contribuito anche "la maturità che il sindacato e i lavoratori hanno dimostrato con molta ansia e non poche difficoltà nelle lunghe trattative".

Desideri ricorda che "esistono accordi stipulati tra le parti, un piano di ristrutturazione che è abbondantemente avanti nei percorsi condivisi" e invita al rispetto di "tutto ciò che c'é senza inventare scorciatoie".


"Non accetteremo - afferma - altri piani che non siano di natura industriale condivisi e accompagnati da investimenti per il rilancio e per un futuro che ridia a Seat il posto che merita ai vertici del sistema dell'industria italiana".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Seat Pagine Gialle: "Aprire un tavolo per il rilancio dell'azienda"

TorinoToday è in caricamento