Giovedì, 23 Settembre 2021
Economia

Sconto sui farmaci a chi abita nelle case popolari a Torino

Il protocollo d'intesa garantirà uno sconto tra il 10% e il 15% sulle medicine a tutti coloro che vivono nelle case popolari della città. A Torino si contano oltre 40 mila persone

Grazie ad un accorto tra Atc Torino e Farmacie Comunali Torino Spa, coloro i quali abitano nelle case popolari della città, avranno diritto ad uno sconto che va dal 10% al 15% sui medicinali. All'iniziativa aderiscono 34 farmacie di Torino, le quali applicheranno lo sconto dietro presentazione di una tessera che gli interessati possono ritirare all'Ufficio Relazioni con il Pubblico della sede di corso Dante già nei prossimi giorni.

Nel capoluogo piemontese sono oltre 40 mila le persone che vivono in una casa popolare. Circa 10 mila di questi sono over 65. "Con questa iniziativa - ha detto il presidente di Atc, Elvi Rossi - cercheremo di dare ai nostri inquilini un aiuto in più. Un tetto sulla testa, molto spesso, da solo non basta: nelle nostre case vivono tante persone in difficoltà. E' in fase di sperimentazione, ad esempio, un servizio di spesa a domicilio in collaborazione con il mondo del volontariato mentre proprio in una nostra palazzina ha sede un'associazione che distribuisce frutta a verdura gratis per chi non ce la fa ad arrivare alla fine del mese".

Un altro aiuto arriverà dai volontari dell'associazione Auser, i quali si renderanno disponibili con le persone in difficoltà. Ad esempio se un anziano non potesse far le scale e avesse l'ascensore guasto, potrà rivolgersi ai volontari che gli porteranno le medicine a casa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sconto sui farmaci a chi abita nelle case popolari a Torino

TorinoToday è in caricamento