Caseificio Pezzana, i lavoratori scioperano: "Vogliamo nuovi contratti"

I dipendenti si sono radunati davanti ai cancelli dello stabilimento

Questa mattina, martedì 8 ottobre, dalle 5, una trentina di lavoratori e lavoratrici del caseificio Pezzana di Frossasco con il sindacato S.I. Cobas, si è radunata davanti ai cancelli dello stabilimento di via Pinerolo. Lo sciopero è stato indetto per chiedere un miglioramento delle norme contrattuali.

I dipendenti vogliono l'applicazione del CCNL Alimentaristi, ovvero secondo la legislazione vigente, il giusto inquadramento dell'attività che da anni svolgono lavorando una merce - i latticini - simbolo dell'eccellenza agro-industriale piemontese e italiana.

I dipendenti lavorano alla Pezzana tramite l'assunzione di due anni fa da parte di una cooperativa alla quale dal 1 settembre è subentrata un Srls. Tuttavia le condizioni contrattuali restano le stesse per i lavoratori che a questo punto chiedono che qualcosa cambi. Si verifica infatti, all'interno dell'azienda, che anche chi maneggia prodotti alimentari abbia il contratto da addetto alle pulizie.

La protesta operaia continuerà fino al primo pomeriggio davanti ai cancelli del caseificio e non è escluso che lo sciopero si prolunghe anche nei prossimi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • Fine corsa per il pirata della strada, la sua auto era in carrozzeria: arrestato

  • Neopatentato si schianta allo svincolo: distrutta l'auto potente del papà, lui aveva bevuto

  • Sciopero mezzi pubblici venerdì 24 gennaio: i dettagli

  • Incendio divampa nell'appartamento al nono piano, famiglia con bimbe piccole messa in salvo

Torna su
TorinoToday è in caricamento