Continuano gli scioperi nelle aziende metalmeccaniche del Torinese, si chiede un nuovo contratto nazionale

In programma il 5 novembre lo sciopero nazionale unitario dei metalmeccanici

Immagine di repertorio

Anche oggi, venerdì 9 ottobre, proseguono gli scioperi nelle aziende metalmeccaniche del Torinese per ottenere il rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro (CCNL).  La Fiom Cgil rende noto che sono in corso scioperi nelle seguenti aziende metalmeccaniche: Farid, Pieffeci, Kuene+Nagel, 2A di Borgaro, Sogefi sospensioni. 

Secondo la Fiom Cgil Torino: “Gli scioperi – spesso indetti dalle Rsu unitariamente - stanno registrando un’ampia adesione delle lavoratrici e lavoratori per ottenere il rinnovo del CCNL e gli aumenti economici richiesti nella piattaforma".

Per Fiom Cgil Torino ieri e l’altro ieri le adesioni dei lavoratori agli scioperi sono state: il 75% alla MA di Chivasso, 100% alla Fontana Sodecia, 50% alla Baomarc, 85% alla Aviocost, 80% alla Dana Graziano. Adesioni tra il 60 e l’80% anche alla Lucco Borlera, Fomt, Cornaglia, Saps, Edf Fenice Torino, Comec, Valeo, Perardi & Gresino, Cellino, U-shin, Tubiflex, Valeo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Edi Lazzi segretario Fiom Cgil Torino dichiara: “L’ampia partecipazione dei lavoratori alle iniziative di sciopero, spesso unitarie, dimostra la volontà di conquistare un nuovo contratto nazionale e di recuperare diritti e reddito dopo i sacrifici di questi mesi. Nei prossimi giorni saranno centinaia le assemblee unitarie nelle aziende per preparare lo sciopero nazionale unitario dei metalmeccanici del 5 novembre prossimo. Federmeccanica rifletta e decida di rinnovare in fretta il contratto nazionale”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Guerriglia in centro a Torino. Vetrine sfasciate, lanci di bottiglie e bombe carta. Gli agenti rispondono con cariche

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di lunedì 26 ottobre 2020. Boom di ricoveri, ma indice contagio scende

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Domani sera a Torino due manifestazioni contro le limitazioni sul coronavirus

  • Bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti nel weekend. "Rischio di stop definitivo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento