Lunedì, 25 Ottobre 2021
Economia

Pagamento Tari: per 450mila famiglie gli importi e le scadenze

Il termine di scadenza per la prima rata è fissato per il 31 maggio, mentre quello per la seconda rata scadrà il 30 giugno. La tari si potrà pagare in qualsiaisi sportello bancario, postale o per via telematica

Saranno 450mila le famiglie torinesi che, nei prossimi giorni, riceveranno direttamente nella buca delle lettere l'avviso di pagamento della Tari, il tributo comunale sulla raccolta e smaltimento dei rifiuti relativi all'anno 2014.

Il termine massimo per il pagamento della prima rata è fissato per il 31 maggio, mentre quello per la seconda scadrà il 30 giugno. L'importo che i torinesi dovranno versare è pari al 40% dell'importo totale dovuto nel 2013. Niente agevolazioni, a meno dei nuclei famigliari con più di quattro persone e residenti in un alloggio con superficie inferiore agli 80 metri quadrati. Tutte le riduzioni legate al reddito (da richiedersi mediante modello Isee) e le eventuali agevolazioni saranno, infatti, applicate attraverso un conguaglio a fine anno.

A costituire l'importo della Tari, due quote: una fissa, stabilita in base alla superficie dell'appartamento ed una variabile, relativa ai componenti del nucleo famigliare, che potranno essere pagate in qualsiasi sportello bancario, postale o per via telematica, attraverso i modelli F24 allegati alla lettera d'avviso.

A chiarire tutte le altre informazioni, il call center comunale (011-4424853), aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle 18.00 ed il sabato dalle ore 8.00 alle 13.00.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pagamento Tari: per 450mila famiglie gli importi e le scadenze

TorinoToday è in caricamento