De Tomaso: la speranza è una nuova proroga della cig straordinaria

Il 4 maggio scade la cassa integrazione per oltre mille dipendenti della De Tomaso. Per il momento non sono pervenute offerte che possano far pensare ad una cessione dell'azienda. Martedì si discute di una nuova proroga

La cassa integrazione straordinaria dei lavoratori della De Tomaso è giunta alla fine. Il 4 maggio è la data segnata in rosso sul calendario di oltre 1.100 lavoratori in Italia, di cui più di 900 solo a Torino, gli altri nella sede di Livorno. Ma le notizie, seppur non possono definirsi positive, sono arrivate. Sembra infatti che per il momento siano scongiurati i licenziamenti, in attesa dell'incontro al ministero del Lavoro, previsto per martedì 6 maggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Attualmente non sono pervenute offerte per l'acquisizione dell'azienda, cosa che ha gettato nello sconforto i lavoratori che per mesi hanno manifestato e chiesto certezze. Ora la speranza è che la cassa integrazione venga ulteriormente prorogata per qualche mese, in modo tale da poter verificare nuove prospettive industriali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Bimba di sette anni morsa da una vipera mentre passeggia con i genitori: è grave

  • Tragedia nel bosco: ragazzina di 16 anni trovata impiccata a un albero

  • "L'abbraccio tricolore" delle Frecce, lo spettacolo nel cielo di Torino: foto e video

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

Torna su
TorinoToday è in caricamento