Economia

Saldi si parte, previsto il 10% di acquirenti in più per lo shopping

Tutti i negozi dovranno esporre un cartellino con lo sconto o il ribasso effettuato espresso in percentuale sul prezzo normale di vendita

Amanti dello shopping, fatevi sotto. Da oggi, sabato 5 luglio, iniziano a Torino gli attesissimi saldi estivi.

In barba alla crisi, Confesercenti prevede, rispetto alla scorsa stagione, una crescita del numero dei torinesi che utilizzeranno i saldi pari al 10% (66,3%). Quanto allo scontrino medio, sono in crescita, le due fasce intermedie di spesa (da 100 a 250 euro e da 250 a 500 euro), mentre calano sia quella inferiore (meno di 100 euro) sia quella superiore (più di 500 euro)

I saldi, durante i quali si potranno trovare i capi d'abbigliamento scontati della stagione estiva 2014, dureranno fino al 30 agosto.

A Torino, nei negozi che effettuano i saldi, deve essere esposta copia dell’informativa per i consumatori con le principali regole osservate per i saldi di fine stagione. In caso di violazione di tali disposizioni il consumatore potrà rivolgersi alla Polizia Municipale.

Tutti i negozi dovranno esporre un cartellino con lo sconto o il ribasso effettuato espresso in percentuale sul prezzo normale di vendita. Quest'ultimo deve sempre essere comunque esposto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saldi si parte, previsto il 10% di acquirenti in più per lo shopping

TorinoToday è in caricamento