menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrivano i saldi in città, ma in pochi li sfrutteranno con la crisi

I saldi estivi faranno registrare un "nuovo record nel calo degli acquisti" in Piemonte. Lo prevede il Codacons, secondo cui la flessione rispetto all'estate 2012 sarà del 18%

La crisi si fa sentire ogni anno di più. Nonostante l'inizio dei saldi sia ormai imminente (6 luglio), le previsioni di vendita non sono affatto delle più rosee, anzi. Secondo il Codacons questa estate si registrerà un "nuovo record nel calo degli acquisti" in Piemonte.

Secondo l'associazione dei consumatori ci sarò un calo del 18% rispetto al periodo dei saldi estivi di un anno fa. Meno della metà delle famiglie farà acquisti e il valore dello scontrino medio sarà di 95 euro.

"A cuasa della crisi ed in previsione di tempi duri - dice il Codacons - i piemontesi limiteranno ulteriormente il budget da destinare agli sconti di fine stagione e acquisteranno solo beni indispensabili e di valore contenuto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento