Venerdì, 17 Settembre 2021
Economia

Rsa sicura: il progetto per una nuova dimensione di vita in Rsa

L’impegno del Gruppo La Villa

L’emergenza sanitaria ha cambiato il modo di vivere in Rsa, ma non ha mutato l’impegno del Gruppo La Villa - attivo da oltre 25 anni nella cura e tutela di anziani e categorie fragili -  nel garantire la miglior qualità di vita a tutti gli Ospiti, priorità assoluta da sempre. Con questo obiettivo è nato “Rsa Sicura”, il progetto promosso dall'azienda che ha permesso di ridefinire una nuova dimensione di vita in Rsa a misura d’ospite, nel pieno rispetto di regole, dispositivi e normative, per continuare ad assicurare un ambiente sereno e protetto, con la massima qualità in fatto di assistenza e benessere, sotto ogni aspetto. 
Scopriamo in cosa consiste grazie a questo approfondimento a cura del Gruppo.

5 torri-2

Una nuova organizzazione

Nelle residenze La Villa è stato seguito un complesso programma di riorganizzazione per offrire una nuova dimensione di vita agli Ospiti fatta di ancora più cura e attenzione, con uno sguardo sempre attento alla sicurezza: linee guida, protocolli ferrei, controlli continui, fornitura costante di DPI, oltre alla formazione continua e all'attenzione totale dei dipendenti. Così è stato possibile garantire non solo la massima protezione e qualità di assistenza, ma anche una riapertura, passo dopo passo, verso la normalità.

Alla scoperta di una nuova quotidianità

Tutti gli Ospiti oggi, e alla luce di questa nuova organizzazione, vivono esperienze e spazi nuovi riprogettati ad hoc affinché sia sempre garantita loro la massima tutela, con servizi più personalizzati ed esclusivi: le attività normalmente svolte in grandi gruppi - per esempio - ora vengono svolte in piccoli insiemi o in forma individuale, preferibilmente all’aperto, complice l’arrivo della bella stagione, assieme alla ripresa delle attività sul territorio, tutte ovviamente svolte compatibilmente con il rispetto dei protocolli di sicurezza.  La vita in Rsa, così, non ha perso il suo valore, ma ne ha conquistato uno più grande, verso la scoperta di una nuova dimensione, ancora più umana e attenta che punta alla massima qualità di vita.

Nuovi ingressi e visite di nuovo possibili: ritrovarsi è possibile e sicuro

le-terrazze-2

Al via anche la riapertura delle visite ai familiari - che avevano subito doverose restrizioni durante l’emergenza sanitaria - grazie a un lungo lavoro di riorganizzazione, come detto poco sopra, un'efficace campagna vaccinale - che ha portato alla copertura di oltre il 95% tra Ospiti e personale vaccinabili - protocolli ben studiati e aggiornati - nati dall’impegno e da importanti investimenti aziendali per adeguarsi alle normative di sicurezza - le residenze  La Villa sono tornate a essere luoghi protetti per eccellenza. Non solo: con la recente Circolare Ministeriale dell’8 maggio, le visite in presenza tra Ospiti e i loro cari sono tornate di nuovo possibili, nel rispetto delle normative sulla sicurezza e delle disposizioni ministeriali consultabili a questo link.

Ma va ricordato anche che nelle Rsa del Gruppo, nonostante il ritorno delle visite in presenza, sono state comunque mantenute attive anche tutte le modalità di comunicazione alternative - come videochiamate e Stanze degli Abbracci - implementate in questo lungo anno, per favorire i contatti, sempre.

Il Gruppo La Villa è a Torino, con Rsa Le Terrazze, e a Settimo Torinese, con Rsa 5 Torri.Le indicazioni di cui sopra sono a titolo generale e possono variare da Regione a Regione. Per maggiori informazioni su questi temi, visita la sezione dedicata sul sito web del Gruppo o chiama il numero verde del Gruppo 800 688736.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rsa sicura: il progetto per una nuova dimensione di vita in Rsa

TorinoToday è in caricamento