Economia Centro / Piazza Castello

Reddito di Cittadinanza, in Piemonte è boom: nei primi 5 mesi del 2021 stessi beneficiari del 2020

Torino la provincia più colpita

È una fotografia preoccupante quella che viene scattata attraverso i dati che ha diffuso l'INPS e che fanno riferimento al numero di cittadini che beneficiano del reddito di cittadinanza in Piemonte e a Torino. Si tratta di un vero e proprio campanello dall'allarme sull'emergenza povertà sul territorio piemontese. Per comprendere la portata della questione basti pensare che nei primi cinque mesi del 2021 in Piemonte hanno beneficiato delle due misure di assistenza ben 88.107 nuclei familiari; in tutto il 2020 erano stati 87.909. 

Mai come in questi primi cinque mesi del 2021 si era fatto così tanto ricorso al reddito di cittadinanza o alla pensione di cittadinanza in Piemonte. Numeri che testimoniano una ripresa che non parte e che coinvolge ben 175.650 piemontesi che ricevono un importo medio mensile di 515 euro e 59 centesimi. Sono poco meno di 10.000 gli anziani piemontesi che usufruiscono della pensione di cittadinanza. A questi si devono sommare i 21.855 nuclei percettori di reddito di emergenza (44.206 persone coinvolte).

Una fotografia ancor più allarmante se confrontata appunto con lo scorso anno: in tutto il 2020 i nuclei percettori di almeno una mensilità del reddito di cittadinanza o della pensione di cittadinanza erano stati 87.909 per un totale di 183.173 persone coinvolte; meno di quanti ne hanno usufruito in cinque mesi del 2021. L'anno scorso l'importo medio mensile era stato di 497 euro e 5 centesimi. 

In Regione ovviamente la provincia con maggior richieste di reddito di cittadinanza o pensione di cittadinanza è la Città Metropolitana di Torino con 42.713 erogazioni nel mese di maggio per un totale di 82.828 persone coinvolte. A questi vanno aggiunti i 13.643 nuclei familiari che ricevono il Reddito di Emergenza. 

Il Piemonte è la settima regione italiana per nuclei percettori. Prima ci sono la Campania (331.236), la Sicilia (284.182), il Lazio (164.296), la Puglia (144.392), la Lombardia (139.328) e la Calabria (103.513). In totale in Italia i nuclei percettori di almeno una mensilità del reddito di cittadinanza o della pensione di cittadinanza nel periodo che va da gennaio a maggio 2021 sono stati 1.606.528.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reddito di Cittadinanza, in Piemonte è boom: nei primi 5 mesi del 2021 stessi beneficiari del 2020

TorinoToday è in caricamento