Giovedì, 13 Maggio 2021
Economia

Lavoratori dell'Asa protestano in mutande contro il rischio fallimento

Al lavoro in mutande. E' la protesta dei dipendenti del consorzio Asa, l'Azienda Servizi Ambiente della provincia di Torino a rischio fallimento. I comuni non hanno trovato una intesa sui piani di rientro dai debiti

I lavoratori del consorzio Asa non si danno ancora pace.

Questa mattina i dipendenti dell'Azienda Servizi Ambiente della provincia di Torino sono tornati a protestare. Lo hanno fatto in maniera clamorosa, mettendosi letteralmente in mutande per lavorare: una metafora contro la crisi che sta facendo rischiare il fallimento dell'Asa e il posto di lavoro a loro.

I 51 comuni del Canavese in cui l'Asa si occupa della raccolta rifiuti non sono riusciti a trovare un'intesa sul piano di rientro dei debiti dal consorzio, i quali ammontano ad oggi a 2,7 milioni di euro. "Ora abbiamo la proprietà ma non abbiamo i contratti", lamentano i lavoratori ora che la Teknoservice si è aggiudicata la gara per il ramo ambientale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori dell'Asa protestano in mutande contro il rischio fallimento

TorinoToday è in caricamento