I lavoratori della Manital bloccano Ivrea con un corteo: "L'azienda non paga gli stipendi da mesi"

Gli operai sono in presidio permanente dal 4 novembre

I lavoratori in corteo a Ivrea (foto di Santo Zaccaria)

Ivrea oggi, mercoledì 27 novembre, è completamente bloccata dai lavoratori della Manital. Gli operai, che dal 4 novembre sono in presidio permanente, protestano contro il mancato pagamento degli stipendi da parte dell'azienda e oggi hanno completamente intasasto, con un corteo, il transito in città. La manifestazione è partita dalla sede della Manital in corso Di Vittorio e ha raggiunto il Comune: è impossibile infatti al momento, accedere al centro. Ieri si è svolto l'incontro voluto dalla Prefettura per tentare di risolvere la situazione e in seguito i sindacati hanno emesso un comunicato: 

"E’ andato in scena l'ennesimo comportamento scorretto che l'Azienda già precedentemente aveva perpetrato - si legge nella nota di Feneal - Uil Piemonte, Filca - Cisl e Fillea Cgil -, non rispettando i termini inerenti le retribuzioni pregresse, millantando bonifici mai emessi, non attenendosi nei pagamenti dovuti alla Cassa Edile di Torino su accordo di rateizzazione del pregresso, non applicando i dettami dell'accordo sottoscritto con le organizzazioni sindacali inerente il piano di rientro delle spettanze dovute ai lavoratori".

manital_manifestazione_ivrea-2

E aggiungono: "L'incontro sarebbe dovuto servire per dirimere la vertenza e trovare soluzioni condivise per il rilancio dell'Azienda che ad oggi non può lavorare, essendo sprovvista di Durc. Tutto questo e altro, ha portato i 24 lavoratori a dichiarare lo stato di agitazione permanente e ad attivare un presidio che ormai si protrae da 22 giorni presso il Castello di Parella, ultimo cantiere presso il quale i lavoratori hanno lavorato senza retribuzione da mesi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento