Lunedì, 20 Settembre 2021
Economia Cit Turin / Via Giovanni Carlo Cavalli

Protesta Wagon Lits, i lavoratori continuano a rimanere sul grattacielo

Sono rimasti sul tetto del grattacielo in costruzione i lavoratori della Servirail Wagon Lits. Nonostante il comunicato stampa di Trenitalia, non scenderanno fino a che non sarà convocato un tavolo di discussione

Foto tratta dal video de "Il fatto quotidiano"

Sono rimasti per quasi tutta la giornata di ieri sul grattacielo Intesa San Paolo in costruzione a Torino e hanno passato anche la notte in segno di protesta. I lavoratori della Servirail Wagon Lits si dicono "confortati dai passi avanti dimostrati da Trenitalia per la nota del reintegro dei lavoratori licenziati, non però soddisfatti perché si tratta di un comunicato stampa e non di un accordo".

Se da un lato c'è l'apprezzamento per le parole di Trenitalia, dall'altro c'è una sorta di scoramento. "Il nostro ad Moretti ha già più volte dimostrato di fare promesse senza poi mantenerle, per questo non abbiamo la minima intenzione di interrompere la nostra protesta: non scenderemo da questo grattacielo finché non verrà convocato un tavolo che veda impegnate l'azienda, il governo, le parti sociali ed alcuni nostri rappresentanti nella definizione puntuale di un accordo che produca soddisfazione reciproca".

Anche Michele Curto, segretario provinciale torinese di Sel ritiene le dichiarazioni di Trenitalia "un passo avanti, frutto della pressione dei lavoratori e della presa di posizione dei sindaci, ma i Lavoratori - sostiene Curto - non possono fidarsi di un comunicato stampa, è necessario che si apra una vera trattativa. Inoltre l'azienda non ha detto ancora nulla sulla reintroduzione dei treni notturni nelle tratte che collegano Nord e Sud del nostro paese, servizio essenziale di trasporto pubblico, rivolto a tutti". (Ansa)

IL VIDEO DE "IL FATTO QUOTIDIANO"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protesta Wagon Lits, i lavoratori continuano a rimanere sul grattacielo

TorinoToday è in caricamento