Mercoledì, 29 Settembre 2021
Economia Collegno

"Reciproca solidarietà": progetto per un impiego temporaneo a Collegno

Una trentina di residenti di Collegno potranno avere anche quest'anno lavoro temporaneo grazie al progetto "Reciproca solidarietà" finanziato dalla Compagnia San Paolo. Le mansioni andranno dal giardiniere all'addetto alle pulizie

Anche quest'anno alcuni residenti del Comune di Collegno potranno rientrare nel progetto "Reciproca solidarietà" e lavorare, seppur in modo temporaneo, come giardinieri, addetti alle pulizie e alla manutenzione di edifici, strade, parchi e monumenti, addetti alle manifestazioni sportive, culturali e fieristiche o per interventi di emergenza o di solidarietà.

Saranno una trentina le persone che verranno impiegate nei lavori, grazie al finanziamento di 92 mila euro della Compagnia San Paolo. Coloro che saranno ammessi al progetto potranno usufruire di un voucher di un importo massimo di 3.000 euro netti l'anno, corrispondenti a un pacchetto di 200-400 ore di lavoro, che verrà prestato con l'intermediazione di enti no profit.


"In una fase economica come questa - spiega il Sindaco Silvana Accossato - ben venga uno strumento in grado di mitigare gli effetti negativi della crisi occupazionale e rivolto a soggetti quali coloro che hanno perso il lavoro e i più giovani. Si tratta inoltre di un progetto utile per creare un ritorno sotto forma di servizi per la città, che inoltre valorizza il ruolo dell'associazionismo collegnese". (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Reciproca solidarietà": progetto per un impiego temporaneo a Collegno

TorinoToday è in caricamento