Domenica, 19 Settembre 2021
Economia Centro / Via Vittorio Alfieri, 10

Precari della Regione: 207 letterine dai figli per avere un Natale felice

"Caro Babbo Natale, i nostri genitori sono infelici", le letterine dei figli dei precari della Regione Piemonte sono state spedite questa mattina alla Posta di via Alfieri, con la speranza di smuovere le acque

Questa mattina le lavoratrici precarie della Regione Piemonte hanno accompagnato i propri figli alle Poste di via Alfieri per "spedire" 207 letterine a Babbo Natale, prima di salire sul palco a raccontare le loro storie nella manifestazione "Se non ora quando?". Le 207 lettere per Babbo Natale sono state scritte da altrettanti precari che lavorano presso la Regione. "Caro Babbo Natale - si legge nella lettera - siamo molto tristi e vediamo i nostri genitori molto nervosi, demoralizzati e infelici. Hanno vinto nel 2009 un concorso pubblico e sono stati assunti dalla Regione con contratto a tempo determinato di tre anni con la promessa di stabilizzazione ma la Giunta e il suo Presidente non hanno dato alcuna certezza su questo percorso e i nostri genitori il prossimo anno perderanno il lavoro". (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precari della Regione: 207 letterine dai figli per avere un Natale felice

TorinoToday è in caricamento