Economia

Crisi: imprese artigiane, ancora difficoltà in questo inizio 2011

Un'indagine dell'assessorato regionale alle Attività produttive segnala "il permanere di forti difficoltà, dove crisi dei mercati e limiti strutturali delle aziende creano una spirale di effetti negativi"

Continua a essere difficile la situazione per l'artigianato piemontese nel primo semestre del 2011. E' quel che emerge da un'indagine dell'assessorato regionale alle Attività produttive, che segnala "il permanere di forti difficoltà, dove crisi dei mercati e limiti strutturali delle aziende si combinano dando vita ad una spirale di effetti negativi".

A livello generale, il giudizio degli artigiani sull'andamento dell'economia resta improntato alla cautela, con un peggioramento delle aspettative dal secondo semestre del 2010 a quello successivo (-7 punti da -0,4). Se le costruzioni beneficiano di un saldo positivo tra ottimisti e pessimisti (+6,8%), nella manifattura la ripresa non si consolida (-1%), mentre per i servizi la condizione resta critica (-9,1%).

Con un maggiore livello di dettaglio, nel primo semestre 2011 i principali indicatori rimangono negativi: il fatturato migliora, ma si ferma a -14,8% dal precedente -18,3%; l'occupazione registra -2,6 punti, recuperando dal -9,2% del secondo periodo del 2010; gli investimenti, che avevano mostrato segnali di ripresa a partire dal secondo semestre 2009, si ridimensionano e, dalla fine del 2010 alla prima metà dell'anno successivo, passano dal 26,5% al 21,1%.


Sul versante territoriale, la situazione più critica permane nella provincia di Torino: i saldi aumento-diminuzione della domanda sono infatti in discesa (da -20 a -27 punti), così come il giudizio sull'economia regionale. La provincia del capoluogo é anche quella dove si è investito di meno (appena il 15,1% delle imprese). La situazione è analoga nelle altre province della regione, con l'unica eccezione di Novara, territorio ottimista sull'andamento dell'economia regionale (+1,9% il saldo) e sul fatturato (+2,2%).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi: imprese artigiane, ancora difficoltà in questo inizio 2011

TorinoToday è in caricamento