rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Economia

Operai Thyssen senza lavoro, Napolitano scrive a Fassino

Dopo l'impegno preso ieri dal sindaco per ricollocare i 16 operai della Thyssen rimasti a casa dopo il trasferimento a Terni, è di oggi l'interessamento del Presidente della Repubblica

Non solo Fassino. Dopo l'impegno preso ieri dal sindaco per ricollocare i 16 operai della Thyssen rimasti a casa dopo il trasferimento a Terni, è di oggi l'interessamento del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Attenzione per i lavoratori della Thyssen restati senza lavoro è stata espressa dal Quirinale in un messaggio inviato ieri in risposta al sindaco di Torino, Piero Fassino che lo aveva informato dell'incontro avuto con gli operai nella stessa giornata.

"Caro Sindaco - scrive Giorgio Napolitano nel telegramma - desidero ringraziarla per avermi informato dell'incontro avuto oggi con gli operai della Thyssen Krupp prossimi alla mobilità che mi avevano scritto una lettera sulla loro delicata condizione". "Nel ricordo del loro impegno di fronte alla tragedia del 6 dicembre 2007, vorrei confermarle - aggiunge il Capo di Stato - la mia attenzione e il mio sostegno agli sforzi che Lei sta compiendo per una adeguata soluzione".

Nell'incontro di ieri Fassino ha assicurato ai 16 lavoratori Thyssen l'impegno "a nome della città affinché si creino le condizioni per trovare un posto di lavoro sicuro nell'ambito delle società del Comune o delle aziende che lavorano con queste".

(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operai Thyssen senza lavoro, Napolitano scrive a Fassino

TorinoToday è in caricamento