Offerte di lavoro

L'Agenzia delle entrate assume 400 persone in Piemonte: due bandi di concorso

350 funzionari per attività tributaria e 50 funzionari per servizi di pubblicità immobiliare

Sono due i bandi di concorso pubblicati dall'Agenzia delle Entrate per l'assunzione a tempo indeterminato di 4.500 funzionari in tutta Italia di cui 400 solo in Piemonte. Entro il 26 agosto 2023 scadono i termini per la presentazione della candidatura. L'agenzia fiscale della pubblica amministrazione italiana, che svolge le funzioni relative ad accertamenti e controlli fiscali e alla gestione dei tributi, cerca in Piemonte 350 funzionari per attività tributaria e 50 funzionari per servizi di pubblicità immobiliare. Le due selezioni, che seguono quelle già bandite quest’anno, rientrano nel piano assunzioni con cui il Fisco punta ad ampliare l’organico di circa 11mila unità entro la fine del 2024. Le domande di partecipazione tramite il Portale unico del reclutamento “inPA”. Già il 4 settembre saranno fornite indicazioni sulla prova scritta.  

Si cercano quasi 4mila “specialisti” di tributi di cui 350 in Piemonte

In Italia sono 3.970 i laureati che saranno assunti a tempo indeterminato per svolgere attività ad alto contenuto specialistico in materia fiscale. I nuovi funzionari saranno impiegati nell’assistenza e nella consulenza ai contribuenti, collaboreranno alla gestione e all’erogazione dei servizi, alle attività di analisi sugli illeciti fiscali, alle attività di verifica e ai controlli. Si occuperanno inoltre delle attività legate al contenzioso e alla riscossione. Dei 3.970, ben 900 saranno destinati alla Direzione regionale della Lombardia, 800 saranno ripartiti fra la Dr Lazio e gli uffici centrali, mentre 680 saranno assegnati alla Direzione regionale del Veneto. A seguire, le Dr Emilia-Romagna e Piemonte, che potranno contare ciascuna su 350 “nuove leve” e la Toscana, cui saranno destinati 330 giovani vincitori. Si rafforzeranno anche le “piccole” Direzioni provinciali di Trento e Bolzano, rispettivamente con 20 e 30 nuovi assunti. Tra i titoli di studio richiesti, dettagliatamente indicati sul bando, una laurea triennale in Scienze dei servizi giuridici, Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione, Scienze politiche e delle relazioni internazionali, Scienze economiche, Scienze dell’Economia e della gestione aziendale oppure un diploma di laurea in Giurisprudenza, Scienze politiche, Economia e commercio (o di una laurea specialistica o magistrale equiparata).

530 giovani laureati (50 in Piemonte) per i servizi di pubblicità immobiliare

L’Agenzia rafforzerà anche l’area dei servizi di pubblicità immobiliare: in questo caso si cerca il personale che si occuperà delle attività di aggiornamento e conservazione dei registri immobiliari. Ai neo assunti sarà richiesto di operare nell’assistenza e nella consulenza ai cittadini, di collaborare alle attività di aggiornamento e conservazione delle banche dati di pubblicità immobiliare e di svolgere attività di monitoraggio. Anche in questo caso, le assunzioni più consistenti sono per la Lombardia (86 unità), il Lazio e gli uffici centrali, il Veneto, il Piemonte e la Toscana (50 nuove risorse per ciascuna regione). In questo caso occorre essere in possesso di una laurea triennale in Scienze dei servizi giuridici oppure di un diploma di laurea in Giurisprudenza (o di una laurea specialistica o magistrale equiparata).

Sul sito internet dell'Agenzia delle Entrate tutti i dettagli dei due nuovi bandi di concorso.
  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Agenzia delle entrate assume 400 persone in Piemonte: due bandi di concorso
TorinoToday è in caricamento