Venerdì, 17 Settembre 2021
Economia

Trenitalia si fa avanti per la Gtt, offerti 70 milioni per il 49% delle quote

L'offerta da 70 milioni è ben lontana dai 113 della base d'asta. Ma il Comnune ha bisogno di soldi e si sta discutendo sul da farsi. "Non possiamo regalare il 49% di GTT a Trenitalia, sarebbe un insulto ai torinesi"

Per l'acquisto del 49% delle quote Gtt si fa avanti Trenitalia. L'offerta presentata al Comune di Torino è di 70 milioni di euro, contro i quasi 113 indicati come base d'asta. Una differenza - tanta - che ha scatenato alcuni gruppi all'interno del Consiglio comunale. "Si tratta di un'offerta irrispettosa ed offensiva - chiosa la consigliera Paola Ambrogio del Pdl -. Il Comune, pur schiacciato da un'esigenza impellente di liquidità, dovrà avere il buon senso amministrativo di rifiutare e di rispedire al mittente".

Dello stesso avviso della collega Ambrogio, anche il consigliere della Lega Fabrizio Ricca: "Non possiamo regalare il 49% di GTT a Trenitalia, sarebbe un insulto nei confronti dei torinesi ed uno schiaffo all'intera Città, oltre che la palese dimostrazione del fallimento di una politica comunale che avrebbe dovuto essere di vendita, non di svendita". La parola 'svendita' è quella che più ricorre tra chi vede l'offerta di Trenitalia quasi come una provocazione. "Auspico che la necessità, sempre più stringente, di liquidare sul mercato le quote partecipate per evitare il commissariamento - commentare ancora Ambrogio - non costringa Torino a svendere a privati le proprie aziende: sarebbe un atto insolente, oltre che un palese danno erariale".


Il Comune di Torino entro il 31 dicembre vorrebbe portare a termine la cessione delle quote non solo della Gtt, ma anche della altre società partecipate Trm, Amiat e Sagat. La cifra che i vertici della Sala Rossa vorrebbero incassare è di circa 280 milioni. Obiettivo che, se dovesse essere accettata l'offerta di Trenitalia, sarebbe difficilmente raggiungibile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trenitalia si fa avanti per la Gtt, offerti 70 milioni per il 49% delle quote

TorinoToday è in caricamento