Economia Campidoglio / Corso Svizzera

Le imprese investono su Torino e Settimo: tutte le aziende in arrivo

Secondo la Camera di Commercio, i trend sono in salita

Al Piero della Francesca sorgerà il centro di ricerca Tim-Google

Le grandi e medie imprese puntano su Torino e cintura. La pandemia, dallo scorso marzo, ha fermato il mondo intero e questo è indubbiamente un momento complicato per l'economia globale, ma sul nostro territorio si pensa "al dopo". In città nel complesso immobiliare Piero della Francesca, che si affaccia su corso Svizzera, all’inizio del 2021, troverà sede - su 500 mq - un centro di ricerca Tim-Google, in collaborazione con Intesa Sanpaolo. Dalla partnership, nasceranno anche tre data center in provincia: a Rivoli, Moncalieri e Settimo Torinese. Proprio qui, in zona Cebrosa i lavori hanno già preso il via - con la realizzazione di tre edifici -, su una superficie di 30mila mq. Un progetto quello di Tim-Google che darà lavoro, sul territorio a circa 200 persone. 

"Sarà un cosiddetto "excellence center" - ha dichiarato la sindaca di Torino, Chiara Appendino, in riferimento al nuovo polo al Piero della Francesca - per avvicinare alle piccole e medie imprese del nostro territorio, diverse tecnologie utili al loro sviluppo, quali l'Intelligenza Artificiale (AI), l'Internet delle cose (IoT) e il 5G. E' un progetto in cui la Città di Torino ha fortemente creduto e supportato". 

E in ogni caso, nonostante l'impatto del covid, il trend delle nuove imprese a Torino è in salita. La Camera di Commercio Torinese, tra luglio e settembre 2020, registra un +1388. Risultato di una differenza tra le attività cessate, 3375, e quelle nate, 4763: un segnale positivo per l'economia torinese. 

Settimo, la rinascita di Zona Cebrosa

Sempre a Settimo, nella stessa area - che sembrava destinata all'abbandono e sulla quale si sta lavorando affinchè sempre di più rappresenti una sorta di "rinascita economica" - oltre a esserci L'Oreal de Paris, è arrivato da poco, con il polo logistico più importante del gruppo, Bartolini. Nell'ex stabilimento Ceat, dismesso da tempo, risorgerà una nuova sede di Pirelli; l'edificio ex Lecce Pen è stato acquisito da Stv Group che in primavera localizzerà proprio qui un nuovo polo produttivo innovativo della Micro Channel Device, per la realizzazione di innovativi scambiatori termici high tech.

"Attrarre nuove aziende, oltre a sostenere quelle esistenti, è di vitale importanza per la nostra città - ha commentato la sindaca di Settimo, Elena Piastra - : permette di garantire il lavoro e portarne di nuovo, con tutte le ricadute positive che questo comporta per il benessere sociale, la qualità della vita e il commercio locale. C’è un grande e costante lavoro che stiamo portando avanti nel dialogo con molte aziende già sul territorio e con altre, nuove, che sono arrivate e arriveranno. Un lavoro che serve soprattutto a dare credibilità e certezza delle tempistiche alle imprese che vogliono operare a Settimo, e che grazie ai nostri tecnici riusciamo a garantire. Un lavoro che sta dando i suoi frutti. 


 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le imprese investono su Torino e Settimo: tutte le aziende in arrivo

TorinoToday è in caricamento