Domenica, 19 Settembre 2021
Economia

A rischio i lavoratori del numero verde della Regione Piemonte

Lo denunciano i sindaci. Sono 21 dipendenti che il prossimo 16 gennaio potrebbero trovarsi senza lavoro. "Alla Giunta regionale chiediamo di confermare la commessa per altri due anni"

I posti di lavoro dei dipendenti del numero verde della Regione Piemonte sono a rischio. Ad affermarlo sono i sindacati Cgil e Uil, i quali hanno sottolineato come probabilmente l'amministrazione "non rinnoverà loro la commessa", in scadenza il prossimo 16 gennaio.

I lavoratori sono dipendenti della Gepin Contact e sono 21 in totale. "Il principale canale informativo regionale - affermano i sindacati - è un fiore all'occhiello dell'amministrazione regionale che non deve essere depotenziato per effetto dei tagli imposti dalla spending review del Governo".

La proposta dei sindacati è una ed è rivolta alla Giunta regionale: "Chiediamo di rinunciare all'ipotesi di internalizzare l'attività del numero verde e di confermare la commessa per altri due anni, peraltro già previsti dal contratto in essere". Molti dei 21 lavoratori, osservano, provengono dal fallimento del call center Raf Phonemedia, e senza il rinnovo della commessa non potrebbero usufruire neppure degli ammortizzatori sociali.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A rischio i lavoratori del numero verde della Regione Piemonte

TorinoToday è in caricamento