Venerdì, 24 Settembre 2021
Economia Chiomonte

Tav, rassicurate Confagricoltura e Cia: "Utilizzeremo aree agricole"

Nella costruzione della stazione per la nuova linea ferroviaria Torino-Lione "saranno utilizzate aree agricole". E' la rassicurazione data ieri ai rappresentanti delle organizzazioni agricole Confagricoltura e Cia

Confagricoltura e Cia hanno avuto rassicurazioni sul fatto che ci sarà collaborazione con l'Osservatorio sulla Tav nella costruzione della nuova linea ad alta velocità. "Saranno utilizzate aree agricole", è la parola data in un incontro con la Provincia di Torino, l'Osservatorio sulla Torino-Lione, rappresentati, rispettivamente, dal direttore dell'area Territorio, Trasporti e Protezione Civile Paolo Foietta e dal presidente Mario Virano.

L'attenzione è stata puntata soprattutto sugli aspetti tecnici che interessano il mondo agricolo e sulle questioni relative alla gestione del cantiere e all'utilizzo dei materiali di scavo nell'area della futura stazione di Susa. "Esprimiamo apprezzamento - dicono i vicepresidenti di Confagri, Cesare Serafino, e di Cia, Lodovico Actis Perinetto - per le garanzie che ci sono state fornite sull'utilizzo esclusivo di aree già compromesse, e non di suolo agricolo, per la realizzazione delle opere in quel sito."


"Al tavolo dell'Osservatorio - viene concluso - collaboreremo attivamente per prevenire comunque eventuali danni e per ridurre al massimo i disagi causati dai lavori". (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tav, rassicurate Confagricoltura e Cia: "Utilizzeremo aree agricole"

TorinoToday è in caricamento