Economia

Natale più povero per i piemontesi, ma non si rinuncia alla tecnologia

Secondo la Codacons quest'anno le famiglie in Piemonte spenderanno il 15% in meno rispetto agli scorsi anni. Ci rimette la cultura e la ristorazione

Sarà un Natale più povero quello delle famiglie piemontesi. Lo afferma la Codacons che prevede una spesa globale in Piemonte di oltre 900 milioni di euro, cifra che però non deve ingannare perché sensibilmente inferiore rispetto agli scorsi anni.

In generale i consumi caleranno del 15%. "I consumatori - dice il presidente della Codacons, Carlo Rienzi - tirano la cinghia anche durante le Festività. Inevitabile, data la situazione economica".


Secondo le previsioni del Coordinamento delle associazioni in particolare le famiglie ridurranno i consumi nei settori abbigliamento e calzature, viaggi, ristorazione, estetica e cultura. A patire meno della crisi sono i giocattoli, il comparto alimentare e quello sempre verde dell'hi tech.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natale più povero per i piemontesi, ma non si rinuncia alla tecnologia

TorinoToday è in caricamento