menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Metalmeccanici a Torino: allarme della Fiom, fino a 15mila posti sono a rischio

Il sindacato ha presentato una ricerca sugli ammortizzatori sociali utilizzati dalle imprese, compresa Fca

Fino a 15mila posti di lavoro sono a rischio nelle aziende metalmeccaniche a Torino e provincia.

E' quanto si evince da un'indagine della Fiom-Cgil presentata stamattina dal segretario provinciale Federico Bellono.

Il lavoro prende in esame 45 aziende medie e grandi, tra le quali Fca, che utilizzano ammortizzatori sociali.

In tutto sono 12.029 su un totale di 13.931 i lavoratori interessati da cassa integrazione ordinaria (2.850), cassa straordinaria (650) e contratti di solidarietà (2.569).

Le aziende che hanno avviato la procedura di mobilità sono 288, mentre 630 hanno chiuso o sono fallite.

"E' un quadro che non può lasciarci indifferenti - ha sottolineato Bellono -; temiamo un restringimento della base industriale. L'investimento di Fca a Mirafiori è un passo avanti, ma non è sufficiente".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento