Sabato, 25 Settembre 2021
Economia Piazza Carignano

Manifestazione dei lavoratori del commercio: "No alle aperture domenicali"

Domenica 4 marzo i lavoratori del commercio scenderanno in piazza Carignano per manifestare il loro dissenso contro le aperture domenicali. "Non si creano posti di lavoro, anzi crea più disoccupati"

Domenica 4 marzo i lavoratori torinesi del commercio si ritroveranno in piazza Carignano per protestare contro le aperture domenicali. L'iniziativa, che coinvolge tutta l'Europa, comincerà a partire dalle 15 e fino alle 18. Saranno diffusi brani musicali, distribuiti volantini, regalate merendine e palloncini ai bambini.

"L'Italia - si legge nel volantino che verrà distribuito - era già con la precedente legislazione il paese con gli orari di apertura dei negozi più ampi a livello europeo e con il maggior numero di aperture domenicali e festive, con la regolamentazione delle aperture si contemperavano le necessità dei consumatori, con la garanzia di un legittimo riposo per i lavoratori del commercio, consentendo loro di dedicare del tempo a se, alla famiglia, agli amici".


Particolare rilevanza nel volantino viene data alle donne. "La maggior parte degli addetti del commercio sono donne, alle quali le continue aperture concesse dalla nuova legislazione impedisce di conciliare i tempi di vita e di lavoro, tenuto conto della forte carenza di servizi (asili, scuole, trasporti) in particolare nei giorni festivi e domenicali. Questa liberalizzazione senza limiti e regole degli orari di apertura dei negozi, non crea nuovi posti di lavoro, anzi favorirà l'egemonia della grandi strutture commerciali e la chiusura di quelle piccole e medie, provocando un saldo occupazionale negativo, cioé più disoccupati". (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifestazione dei lavoratori del commercio: "No alle aperture domenicali"

TorinoToday è in caricamento