Lunedì, 17 Maggio 2021
Economia

I lavoratori dell'Inps contro i tagli al salario, possibili disagi

Per venerdì 4 ottobre le organizzazioni sindacali hanno indetto una serie di iniziative che potrebbero portate a disfunzioni di servizio ai cittadini

Immagini di archivio

Nella giornata di domani, venerdì 4 ottobre, le organizzazioni sindacali hanno indetto alcune iniziative nelle sedi Inps della regione Piemonte. Queste sono atte a manifestare il dissenso per il piano di riduzione della spesa presentato dall'istituto di previdenza che prevede alcuni tagli sulla busta paga dei lavoratori.

"Invece di rilanciare l'Istituto con un adeguato piano di riorganizzazione per migliorare i servizi e qualificare il lavoro - si legge nel comunicato unitario dei sindacati Cgil, Cisl, Uilpa e Fialp Cisal -, non si trova di meglio che tagliare il personale e mettere le mani nelle tasche dei lavoratori, già senza contratto da quattro anni".

Le manifestazioni di protesta vedranno anche una rappresentanza dei lavoratori in presidio sotto la Prefettura di Torino in piazza Castello, a partire dalle ore 10. Data la giornata di iniziative sindacali, potrebbero esserci disfunzioni di servizio ai cittadini e possibili chiusure degli sportelli al pubblico.

"L'Inps non può essere utilizzato come un bancomat da cui ogni governo preleva a piacimento - si legge ancora -. Ci si misuri su un piano occupazionale, sul miglioramento della gestione del patrimonio, sull'ammodernamento di procedure e servizi. E non si pensi alla scorciatoia del taglio dei salari".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I lavoratori dell'Inps contro i tagli al salario, possibili disagi

TorinoToday è in caricamento