Economia Caselle Torinese

Alenia, finita l'assemblea. "Il ministro non ha convinto i lavoratori"

Secondo il responsabile auto della Fiat, Giorgio Airaudo, l'applauso finale al ministro Fornero è stata pura cortesia. Pare infatti che il rappresentante del governo Monti non abbia convinto i lavoratori

"Il ministro Fornero non ha convinto i lavoratori, lo ha ammesso anche lei. E' stata comunque un'assemblea vera, in cui Fornero è stata spesso interrotta ha fatto dialogo e battibecchi con i lavoratori. L'applauso finale è di cortesia".

Lo ha affermato Giorgio Airaudo, responsabile Auto della Fiom che ha partecipato all'assemblea dell'Alenia, alla quale ha preso anche la parola. "Noi pensiamo - ha aggiunto Airaudo - che si debba andare allo sciopero generale, bloccando il paese. C'é uno squilibrio enorme tra le cose proposte e imposte ai lavoratori e una equità che non è mai iniziata".

Una delle questioni su cui i lavoratori dell'Alenia hanno più insistito è quella degli esodati, che nel gruppo interessa circa un migliaio di lavoratori. "Il ministro - ha riferito Giorgio Airaudo - ha detto che ha convocato i sindacati per cercare una soluzione".

"L'accordo per l'Alenia è stato fatto dopo il 5 dicembre e non é un caso che l'assemblea con il ministro si sia fatta qui. Il ministro - ha concluso il responsabile Fiom - ha anche detto che ha delle proposte da fare e che il problema è quello delle risorse ma per i lavoratori devono valere le regole che c'erano quando l'accordo è stato fatto, non si possono cambiare mentre il gioco è in corso. Hanno accettato di lasciare l'azienda perché erano certi di raggiungere la pensione". (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alenia, finita l'assemblea. "Il ministro non ha convinto i lavoratori"

TorinoToday è in caricamento