Comital-Lamalù, Di Maio atteso in Regione con un provvedimento ad hoc

Il vicepremier incontrerà Sergio Chiamparino

La protesta dei lavoratori Comital

E' atteso in Regione, questa mattina 31 ottobre, il ministro del Lavoro e vicepremier Luigi Di Maio. In un incontro con il presidente Sergio Chiamparino, l'assessore Gianna Pentenero, l'omologo del Comune Alberto Sacco e i curatori fallimentari e i rappresentanti sindacali di Comital-Lamalù. 

Di Maio avrebbe in tasca la soluzione - un provvedimento ad hoc - per salvaguardare il posto dei 130 lavoratori: si tratterebbe di un documento che esonera le aziende in condizione di procedura fallimentare o in amministrazione straordinaria, dal pagamento delle quote di Tfr e del contributo Naspi, che scatta al termine della cassa integrazione per reindustrializzazione. Una procedura che permetterebbe, nel caso specifico dei dipendenti Comital-Lamalù, di accedere alla cassa integrazione per reindustrializzazione e ai curatori di presentare al Tribunale un piano più sostenibile per le casse dell'azienda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • Dramma nella notte: uomo travolto e ucciso da un'auto pirata

  • Neopatentato si schianta allo svincolo: distrutta l'auto potente del papà, lui aveva bevuto

  • Giornata mondiale della pizza: ecco dove mangiarla a Torino

  • Cibo mal conservato e lavoratori "in nero": ristorante chiuso e multato per 39mila euro

  • Al volante senza patente: fugge, provoca un incidente e prova a investire un poliziotto

Torna su
TorinoToday è in caricamento