rotate-mobile
Economia Volpiano / Via Brandizzo, 130

138 lavoratori licenziati: appeso uno striscione tra il Municipio e la chiesa

La solidarietà del sindaco di Volpiano

Uno striscione di protesta dei lavoratori Comital è stato appeso venerdì pomeriggio, 11 agosto, tra il palazzo comunale di Volpiano e la chiesa parrocchiale.

“Con questo gesto intendiamo sottolineare la solidarietà dell'Amministrazione comunale ai 138 lavoratori coinvolti in questa incredibile vicenda che offende la loro dignità” ha commentato il sindaco Emanuele De Zuanne che ha aggiunto: “Abbiamo immediatamente accolto la richiesta delle organizzazioni sindacali per dare visibilità alla loro battaglia in seguito ai licenziamenti annunciati”.

Lo striscione appeso nel centro di Volpiano recita: “Cercasi per Comital gestione competente - no pagliacci" e “Vergogna, chiudere un’azienda che produce utlie”.

A fine luglio la proprietà dell’azienda, che produce laminati di alluminio per l'industria farmaceutica alimentare, ha avviato le procedure di licenziamento per tutti i dipendenti. I 138 licenziati hanno passato la giornata di Ferragosto davanti ai cancelli della fabbrica. Un presidio per sorvegliare quanto potrebbe accadere all’interno e evitare che vengano portati via i macchinari.  
   
Volpiano municipio striscione comital (2)-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

138 lavoratori licenziati: appeso uno striscione tra il Municipio e la chiesa

TorinoToday è in caricamento