Economia

Gtt compra spazi sui giornali, attacco dei sindacati all'azienda

Una lettera aperta ai cittadini e ai lavoratori Gtt ha scatenato un nuovo scontro tra azienda e sindacati. Questa infatti è stata pubblicata a pagamento su alcuni quotidiani cittadini

Non si arresta lo scontro tra l'azienda torinese dei trasporti pubblici e i sindacati. Ultimo pretesto del diverbio è l'acquisto di pagine pubblicitarie da parte di Gtt su alcuni quotidiani torinesi per pubblicare una lettera aperta ai cittadini e ai lavoratori Gtt" per rispondere all'iniziativa di Cgil, Cisl e Uil 'Aiutateci a non scioperare' con una raccolta di firme tra i torinesi.

La replica dei sindacati all'acquisto degli spazi pubblicitari non si è fatta attendere: "Compra le pagine dei quotidiani con i soldi pubblici, torni invece ad usare il buon senso e ritiri la disdetta degli accordi". Nella pagina sui quotidiani il Gtt ribatte a tute le critiche dei sindacati e sostiene che il Piano investimenti "contiene una linea dedicata al miglioramento dei luoghi di lavoro, che in tre anni sono stati effettuati "investimenti che consentono di rinnovare un terzo della flotta bus", che "grazie alla videosorveglianza i reati a bordo stanno diminuendo" e che "grazie alle nuove tecnologie, ma soprattutto alla professionalità degli autisti, gli incidenti stanno diminuendo".


I sindacati si chiedono dunque se sia lecito "utilizzare soldi pubblici (dei cittadini) per attaccare un'iniziativa alternativa allo sciopero".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gtt compra spazi sui giornali, attacco dei sindacati all'azienda

TorinoToday è in caricamento