Legge di stabilità, Fassino: “Finalmente un approccio espansivo”

Il sindaco di Torino ha parlato della legge di stabilità a margine del piano industriale della società partecipata Smat. In settimana se ne parlerà meglio, in occasione dell’assemblea nazionale dell’Anci

"E' una legge di Stabilità che apre una stagione nuova". Così il sindaco di Torino e presidente dell'Anci, Piero Fassino, sul testo del governo Renzi, a margine della presentazione del piano industriale della società partecipata Smat.

"Dopo anni di leggi di bilancio fondate su tagli e contenimento delle spese - ha proseguito Fassino - per la prima volta ne abbiamo una che ha un approccio espansivo, che punta a favorire gli investimenti, la ripresa quindi della crescita, i consumi espandendo il potere d'acquisto e i redditi delle famiglie. E consente ai Comuni di tornare a investire e di avere le risorse per garantire i servizi essenziali come gli asili nido, le scuole materne, l'assistenza domiciliare agli anziani, il trasporto pubblico locale, la tutela dell'ambiente".

Fassino ha poi sottolineato che l'assemblea nazionale dell'Anci, che si svolgerà al Lingotto di Torino da mercoledì a venerdì prossimo, "sarà l'occasione per una valutazione approfondita della legge di stabilità e per avanzare ulteriori proposte che l'Anci ha elaborato intorno a tutti i temi che riguardano la vita dei Comuni. Mi auguro - ha concluso Fassino - che possa partecipare il maggior numero possibile dei Comuni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento