rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Economia

Ambulanti esclusi dalla Bolkenstein, oggi approvazione della legge

Quest'oggi la firma che esclude gli ambulanti dalla direttiva europea del 2002 denominata Bolkenstein. Inoltre verrà creato un regionale destinato al sostegno dei piccoli esercenti

Manca ancora la discussione di un punto e poi verrà data l'approvazione della nuova legge sul commercio che escluderà gli ambulanti dall'applicazione della direttiva europea Bolkenstein. Il provvedimento, che porta la firma dell'assessore William Casoni, farà nascere un fondo regionale per il sostegno del commercio del vicinato. Prima di dare l'approvazione definitiva, prevista per quest'oggi, c'è ancora da vedere un punto sollevato ieri, relativo all'introduzione di una moratoria di un anno nella concessione delle nuove autorizzazioni per la grande distribuzione. Maggioranza e opposizione concordano sul blocco annuale delle nuove licenze, ma hanno deciso di fare ulteriori approfondimenti prima di trasformarlo in legge.

Il provvedimento riguarda soprattutto i venditori ambulanti e la loro possibile esclusione dall'applicazione della Bolkenstein. Le loro licenze quindi non verranno messe a bando, e la disciplina del settore rimarrà invariata. Le licenze resteranno di durata decennale rinnovabile. Tale scelta, proposta dal Pd e accolta dalla Giunta regionale di Roberto Cota, è la stessa individuata in sede di Conferenza unificata dalle Regioni italiane. Il Piemonte sarà però, ha rimarcato Casoni, "la prima Regione a legiferare in tal senso in tutta Italia".

Sempre nella nuova legge regionale, è prevista la creazione di un fondo regionale destinato al sostegno dei piccoli esercenti nelle aree vicino agli insediamenti dei grandi centri commerciali. Le risorse arriveranno dagli oneri di urbanizzazione pagati dai grandi insediamenti commerciali, che anziché restare al 100% ai Comuni interessati, andranno per il 75% ai Comuni e per il 25% alla Regione, per dare vita al fondo. Soddisfazione per la nuova legge arriva da Casoni, che ne sottolinea l'aspetto di "serenità per tutti gli ambulanti regolari" e di sostegno per i piccoli commercianti. Soddisfatte anche le forze politiche di entrambi gli schieramenti, a partire dal Pd, che ha fattivamente contribuito alla sua formulazione.


(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambulanti esclusi dalla Bolkenstein, oggi approvazione della legge

TorinoToday è in caricamento