Giovedì, 23 Settembre 2021
Economia

In Piemonte 2 dipendenti su 4 sono irregolari, 1 su 10 in nero

E' il dato che emerge dalle ispezioni effettuate tra gennaio e giugno di quest'anno dagli ispettori del Lavoro. In totale sono state controllate 5.283 aziende, di cui 2.061 sono risultate irregolari

Gli ispettori del Lavoro hanno rilevato alcuni dati preoccupanti sulla situazione delle aziende piemontesi. Un lavoratore su dieci è in nero, due su tre non regolare. Le ispezioni sono state effettuate tra gennaio e giugno di quest'anno e hanno interessato 5.283 aziende delle otto province per un totale di 13.478 lavoratori.

Le irregolarità sono state accertate in 2.061 aziende, cioè sul 39% di quelle ispezionate, per un totale di 4.873 lavoratori, con un tasso di irregolarità pari al 36%, mentre 1.272 lavoratori sono risultati totalmente in nero e quindi del tutto privi di copertura assicurativa e previdenziale. Le principali violazioni riguardano l'orario di lavoro (1.493), la sicurezza (824) e illecita intermediazione di manodopera (590).


Le principali violazioni riguardano l'orario di lavoro (1.493), la sicurezza (824) e illecita intermediazione di manodopera (590). I controlli effettuati hanno consentito di accertare il mancato pagamento di contributi previdenziali e premi Inail, non versati, per un importo pari a quasi 8,5 milioni di euro. Le sanzioni comminate ammontano a circa 4.800.000 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Piemonte 2 dipendenti su 4 sono irregolari, 1 su 10 in nero

TorinoToday è in caricamento