Economia

La Regione Piemonte entra in Soris, avrà il 10% del valore societario

Il via libera all’ingresso della Regione Piemonte nella Soris SpA è arrivato questa mattina in consiglio comunale

Una deliberazione votata in consiglio comunale ha dato il via libera all’ingresso della Regione Piemonte nella Soris SpA.  

Costituita nel 2004, la Soris - della quale la Città di Torino è stata sino ad oggi azionista unico - è la società utilizzata da Palazzo Civico per la riscossione di tariffe scolastiche, sanzioni amministrative, affitti e altro. Con 42 dipendenti, ha realizzato negli ultimi anni ricavi superiori ai dieci milioni di euro e utili di esercizio superiori al mezzo milione.

La Regione Piemonte, che entra nella Società con circa 600mila euro, corrispondenti al 10% del valore societario, affiderà alla Soris la riscossione coattiva della tassa automobilistica, precedentemente gestita dalla Gec SpA.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Regione Piemonte entra in Soris, avrà il 10% del valore societario

TorinoToday è in caricamento