Gli imprenditori italiani che fanno grande l’Italia nel mondo

Hanno costruito da zero la propria azienda

immagine di repertorio

Dietro marchi e prodotti dell’imprenditoria italiana diventati un simbolo all’estero troviamo nomi di personaggi del passato e del presente che hanno lasciato un segno indelebile nella moda, nell’automotive, nell’alimentare e in settori industriali nati recentemente. Enzo Ferrari, Pietro Ferrero, Gianni Versace, Salvatore Ferragamo: dietro ciascuno di questi nomi e cognomi c’è la storia di un uomo o di una famiglia che, partendo dal nulla, hanno saputo costruire marchi oggi desiderati e venerati da uomini e donne d’ogni cultura.

Un esempio su tutti è la Scuderia Ferrari, a cui Brand Finance ha assegnato il punteggio più alto nell’indice BSI (94,1/100) per il secondo anno consecutivo, con cui viene calcolata la forza di un brand a livello mondiale. Per intenderci, il brand Ferrari è più forte di Walt Disney, WeChat, Coca-Cola e Rolex. Hanno contribuito a questo successo le recenti autovetture SF90 Stradale e l’iconica Ferrari Roma ispirata alla “Dolce Vita”, ma anche la collaborazione con un altro grande nome dell’imprenditoria italiana, ovvero quello di Giorgio Armani, che nei prossimi anni si occuperà di creare accessori di lusso per il brand italiano dell’automotive per eccellenza.

Da una idea all’impresa e al brand internazionale

“Pensa e agisci da vincente. Così molto probabilmente raggiungerai il tuo obiettivo”; in queste due brevi frasi, motto personale di Enzo Ferrari, è racchiusa l’energia del pensiero trasformatosi in impresa anche di tutti i grandi imprenditori nominati in apertura e di quanti oggi, magari non ancora all'apice della loro fama, innovano in Italia influenzando il resto del mondo. Gli imprenditori di oggi sono avvantaggiati dalla presenza di Internet, strumento dove le risorse per apprendere quanto necessario ad avviare piccole e future grandi imprese, anche digitali, sono disponibili a tutti. Con Internet la formazione è aperta a chiunque voglia informarsi e formarsi nelle nuove tecnologie digitali, oppure scoprire cosa sono i CFD, o cosa sono le barrier option e perché sono utilizzati nei mercati finanziari, dove il trading è diventato una professione imprenditoriale ad alto valore aggiunto. Difatti, il settore finanziario e del trading è un elemento oggi fondamentale per qualsiasi brand che voglia conquistare una fama mondiale: il contributo dei mercati finanziari ha già supportato l’ulteriore internazionalizzazione dei marchi italiani come Salvatore Ferragamo S.p.A, Scuderia Ferrari S.p.A e Bialetti S.p.A, tutte imprese italiane nate piccole e oggi quotate alla Borsa di Milano con uno storico di investimenti cresciuto nel tempo.

2_FERRARI-3

Da imprenditori e imprese di successo, a formatori di nuovi talenti dell’imprenditoria

Alcune delle imprese italiane di maggior successo internazionale non si sono limitate a scrivere la propria storia ma hanno deciso di affiancare nuove promesse dell’imprenditoria italiana e di stimolare i giovani studenti, incontrati in tanti progetti di formazione, a diventare i nuovi imprenditori di punta del domani. Ferrero S.p.A è una di queste imprese, che attraverso il Fondo Ambiente Italiano si è avvicinata al mondo della scuola organizzando percorsi formativi e concorsi per studenti. Come non citare poi Barilla, azienda fondata nel 1877 da Pietro Barilla, che da anni organizza eventi di educazione alimentare e investe in sicurezza alimentare e ricerca attraverso l’omonimo Centro per il cibo e la nutrizione, attraverso il quale numerosi giovani hanno potuto fare ricerca e sviluppare nuove soluzioni, anche imprenditoriali, nei settori alimentari e ambientali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Generazioni di uomini e donne italiane sono diventati imprenditori costruendo da zero la propria azienda, ottenendo un successo mondiale ma senza mai dimenticare di aiutare le nuove generazioni: il trasferimento di conoscenze, la formazione e il sostegno tra imprese sono "asset" indispensabili per l'economia italiana.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guerriglia in centro a Torino. Vetrine sfasciate, lanci di bottiglie e bombe carta. Gli agenti rispondono con cariche

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di lunedì 26 ottobre 2020. Boom di ricoveri, ma indice contagio scende

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Domani sera a Torino due manifestazioni contro le limitazioni sul coronavirus

  • Bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti nel weekend. "Rischio di stop definitivo"

  • Scoperta una casa di appuntamento a Torino: al momento del blitz c'erano sette ragazze

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento