menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Iren: Torino è capitale del teleriscaldamento con 534km di rete

Il gruppo ha intrapreso iniziative di educazione alla sostenibilità che hanno coinvolto direttamente più di 51.000 studenti

Torino si conferma capitale del Teleriscaldamento con 58 milioni di mc di volumetrie teleriscaldate e 534 km di rete (la più estesa a livello europeo) con grandi benefici ambientali: nel 2015 grazie al teleriscaldamento si sono risparmiate oltre 1 milione di t di CO2. E’ questo uno dei principali elementi che emergono dal Bilancio di Sostenibilità di Iren approvato dal Consiglio di Amministrazione.

Sempre in tema di sostenibilità ambientale, l’energia prodotta dal Gruppo deriva per l’80% da fonti rinnovabili e assimilate. Un importante contributo agli obiettivi energetici nazionali ed europei che ha consentito di evitare l’emissione in atmosfera di oltre 2,1 milioni di tonnellate di CO2 e di risparmiare più di 660.000 tonnellate di petrolio equivalente. 

Nella gestione dei rifiuti il gruppo, con l’ingresso di Amiat, ha accresciuto i volumi trattati, che superano 1,7 milioni di tonnellate, e la popolazione servita, che supera 2 milioni di abitanti.

Nel servizio idrico integrato sono stati immessi nella rete 237,7 milioni di metri cubi di acqua; la percentuale di perdite si attesta al 21%, rispetto alla media nazionale del 37,4%. I 1.085 impianti di depurazione hanno trattato quasi 119 milioni di mc di acque reflue, migliorando le condizioni dei corpi ricettori quali fiumi, torrenti e mari.

Sotto il profilo sociale nel 2015 Iren ha intrapreso iniziative di educazione alla sostenibilità che hanno coinvolto direttamente più di 51.000 studenti di oltre 400 scuole. 

L’attenzione ai propri dipendenti è testimoniata dalla qualità dei rapporti di lavoro, che vede il 99% del personale assunto con contratti a tempo indeterminato, dalla consistenza delle attività di formazione e addestramento che hanno coinvolto il 90% del personale per oltre 17 ore medie pro capite, e dal piano di nuovi inserimenti che ha visto nel 2015 l’ingresso di 196 nuovi assunti. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento