Unione Industriale di Torino, il nuovo presidente è Giorgio Marsiaj

"Torino deve tornare a crescere"

E' Giorgio Marsiaj il nuovo presidente dell'Unione Industriale di Torino per il prossimo quadriennio 2020-2024. Al termine del mandato di Dario Gallina, la nomina è stata fatta dall'assemblea generale degli imprenditori a margine della riunione in streaming. Ad affiancare il nuovo presidente - già fondatore e presidente della Sabelt, azienda che produce cinture di sicurezza e sedili per auto - i vicepresidenti Massimiliano Cipolletta, Antonio Calabrò, Anna Ferrino e Marco Lavazza. Marsiaj è anche vice presidente e amministratore delegato della Holding M. Marsiaj & C e presidente della Consulta per la Valorizzazione dei Beni Artistici e Culturali. Del Comitato di Presidenza fanno parte anche Alberto Lazzaro, presidente dei Giovani Industriali e Giovanni Fracasso, presidente del Comitato Piccola Industria.

Il nuovo presidente, che si è anche detto favorevole al Tav e al Terzo Valico, ha dichiarato di voler dar vita a un “patto per la ricostruzione”, un’alleanza "con imprenditori, società civile, politica e pubblico" per disegnare un percorso di ripresa per il territorio: "Siamo la squadra del fare - ha detto -. Vogliamo essere concreti e far sì che Torino torni a crescere per essere quella che è stata in passato. Dobbiamo cercare di superare questo momento difficile e tornare ai livelli antecedenti al covid. È importante che arrivino i fondi dall'Europa ed è necessaria una maggiore relazione con tutti i nostri vicini, in particolare Milano e Genova, quel triangolo industriale che ha permesso la crescita economica dell'Italia". Marsiaj ha poi spiegato che con Milano, in un'ottica di un futuro in crescita, "si sta già lavorando a un percorso comune per cogliere opportunità di lavoro e coesione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

Torna su
TorinoToday è in caricamento