rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Economia piazza Benefica

L'appello dei mercatali dopo il blitz di piazza Benefica: "I cittadini abbiano fiducia in noi"

Settimana scorsa un'operazione dei carabinieri ha coinvolti quattro banchi

"Controlli giusti, ma non si deve generalizzare. I cittadini abbiamo fiducia in chi lavora nel mercato", a dirlo è Giancarlo Nardozzi del GOIA, sigla sindacale che rappresenta gli ambulanti, e lo fa a pochi giorni di distanza dal blitz dei carabinieri che ha coinvolto quattro beanchi del mercato di piazza Benefica

"Per quanto riguarda quel che è successo al mercato di piazza Benefica siamo dispiaciuti ed è giusto che ci siano i controlli", spiega Nardozzi, "Siamo una delle categorie che subisce più controlli in assoluto e l'operazione dell'altro giorno ne è la conferma. Non si deve però generalizzare, perché la maggioranza dei mercatali è onesto e rispetta le regole". 

Parole che arrivano in seguito ad alcuni attacchi subiti dalla categoria sui social: "Il cliente può venire al mercato in tutta sicurezza. Chi non rispetta le regole paga, e questo vale anche per gli altri esercizi commerciali. Si deve continuare ad avere fiducia nel piccolo commerciante perché è quello che dà sicuramente più garanzie". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'appello dei mercatali dopo il blitz di piazza Benefica: "I cittadini abbiano fiducia in noi"

TorinoToday è in caricamento